Visita guidata, Mussomeli

Approfittate del vostro soggiorno presso il nostro B&B per poter visitare i principali luoghi d’interesse che la nostra città offre. Per gli amanti delle lunghe passeggiate, Mussomeli è una città di bellezza straordinaria che può essere goduta ed esplorata per giorni.

A pochi metri dalla struttura potete visitare la piazza principale di Mussomeli: Piazza Umberto I, detta comunemente “chiazza ranni”. Qui si potete ammirare il Monumento dedicato ai caduti in guerra, il palazzo Mistretta, il Calvario dove il venerdì Santo viene commemorata la Crocifissione di Gesù Cristo e la chiesa di San Francesco. Questa ultima risalente al 1500 circa, conserva una bella immacolata, opera di Francesco Biancardi (XIX° sec), un dipinto di S. Francesco di Paola del XVII° sec ed un altro del XVIII° sec raffigurante S. Liborio.

Attraversando il centro storico, che documenta la tipica città punica di un tempo,  possiamo ammirare la meravigliosa Chiesa di S. Ludovico (Chiesa Madre) edificata nella seconda metà del XIV sec da Manfredi III. Nel piazzale antistante sorge l’oratorio del SS. Sacramento dove è custodita la Bolla del Papa Giulio III emessa nel 1554, che autorizza la fondazione di una delle più antiche Confraternite di Mussomeli. Da non perdere gli splendidi stucchi di stile barocco di Giacomo Serpotta che sono presenti all’interno della Chiesa di S. Margherita (sempre nel centro storico).

Proseguendo il nostro itinerario, nell’attuale Via Minneci,  possiamo ammirare la prima Torre dell’orologio che fu costruita verso il 1570 da Don Cesare Lanza, un personaggio molto conosciuto dalla tradizione siciliana, divenuto noto per essersi macchiato del delitto della figlia Donna Laura, meglio conosciuta come la Baronessa di Carini. Si noti l’affascinante visuale dell’orologio da Piazza Roma dove troverete il secentesco Palazzo Trabia, sede per più di trecento anni dei signori del paese.

Continuando la passeggiata verso la parte più a sud del paese troveremo la Chiesa S. Antonio del 400 e la Chiesa di San Domenico che è sicuramente una delle chiese più belle e più antiche di Mussomeli. La prima costruzione risale al 1530, l’anno del miracolo del paralitico. Secondo la tradizione, nel luogo dove avvenne il prodigio, fu ritrovata una Madonna con il Bambino Gesù dipinta su pietra e oggi venerata nella cripta del Santuario. Da ricordare la Madonna dei Miracoli del XIX sec, opera del Biancardi, posta sopra l’altare maggiore, Patrona di Mussomeli.

Continuando a visitare altre Chiese come la Parrocchia della Madonna del Carmelo e la Chiesa dei Monti, fondata nel 1557, potete godervi un piacevole relax in compagnia della calorosa ospitalità dei cittadini di Mussomeli, approfittando delle numerose villette che si trovano nelle vicinanze.
Se avrete più tempo a vostra disposizione, potrete uscire dai percorsi turistici e vedere anche dell’altro in questa magica città.

Se vuoi fare qualcosa di diverso, puoi rilassarti godendoti una giornata di mare (distante 45 min) oppure puoi passare al puro divertimento approfittando della vicinanza del Parco Acquatico di “Scivolandia” (10 min dalla nostra struttura).

Castello di Mussomeli

Se si giunge a Mussomeli dal lato est, si rimane immancabilmente colpiti dallo spettacolare castello posto in cima ad una rupe e sulla quale si arrampica lungo un fianco una cinta muraria che si fonda mirabilmente con la parte edificata. Continua la lettura...

Visita la Valle dei Templi

Il parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi è uno dei siti archeologici più rappresentativi della civiltà graca classica. Esso si trova a soli 25 minuti dal nostro B&B, al centro di Mussomeli. Continua la lettura...

Madonna dei Miracoli

L'8 settembre, ventuno colpi di cannone, annunciano l'inizio della famosissima festività della Madonna dei Miracoli a Mussomeli. Continua la lettura...